Via libera al pubblico per gli eventi sportivi!

Via libera al pubblico per gli eventi sportivi!

Possiamo finalmente tornare a tifare per la nostra squadra del cuore!

Dal 1 settembre, infatti, è finalmente riammesso il pubblico per gli eventi sportivi! Preparate pure cappellini, sciarpe e voce: vediamo quali norme occorrerà rispettare per partecipare, da spettatori, ai nostri eventi sportivi preferiti!

Il provvedimento di riapertura è stato firmato, infatti, a livello nazionale, il 7 agosto scorso (1) e prevede che la presenza del pubblico sia consentita dalla mezzanotte del 31 agosto 2020.

 

Quali eventi sportivi sono interessati dalla riapertura?

Non si tratta ancora degli eventi sportivi delle massime serie. Sono gli eventi sportivi di “minore entità“. Per capirci, quelli che prevedono un pubblico non superiore a 200 persone al chiuso e 1000 persone all’aperto. Ma è pur sempre una buona notizia.

 

Quali sport potranno avere pubblico ai loro eventi?

Tutti i tipi di sport sono interessati da questo provvedimento, con le limitazioni riguardo la “minore entità” come indicato sopra.

 

Le norme da seguire per partecipare agli eventi sportivi come spettatori

Numerosità del pubblico

Non ci possono essere più di 1000 spettatori per eventi all’aperto e più di 200 spettatori per gli impianti sportivi al chiuso. La presenza del pubblico è comunque consentita in settori nei quali sia possibile assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere.

Norme generali

 

Norme da seguire per i giocatori

E per i giocatori? Quali sono le norme da seguire? Ebbene, sono leggermente differenti da regione a regione perchè il governo centrale ha dato a ciascuna singola regione il mandato di determinarle. Mettiamo qui un link per le norme per il calcio per le regioni principali, tuttavia per ciascuna regione valgono le stesse regole per tutti gli sport.

 

Med4Care Marco De Nardin

Dott. Marco De Nardin

 

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi rimanere aggiornato sulle nostre prossime pubblicazioni clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter.

Note

Lascia un commento