+39 041 8622245 info@med4.care
Seleziona una pagina

Il centro antiveleni è quella struttura sanitaria che assicura risposte immediate in caso di avvelenamenti o intossicazioni.

 

Che cos’è un veleno?

“Omnia venenum sunt: nec sine veneno quicquam existit. Dosis sola facit, ut venenum non fit.” (Ogni cosa è un veleno, non esiste qualcosa che non lo sia. Solo la dose fa sì che una sostanza non divenga un veleno) Paracelso

Un veleno è una sostanza che produce un danno al nostro organismo, nelle dosi in cui è assunta. Ogni sostanza può essere considerata un veleno! Pensate che anche la più apparentemente innocua delle sostanze, l’acqua, se assunta in dosi eccessive, può essere dannosa, dando origine all’intossicazione da acqua, che può essere nei casi più gravi addirittura mortale.

Non è un caso che la parola greca “FARMAKON”, da cui proviene anche il nostro “farmaco”, significhi VELENO. Perchè ogni sostanza può essere buona o cattiva per il nostro organismo in base alla concentrazione e alla dose con cui viene assunta.

 

I centri antiveleni

Il progresso ci ha portato tanto benessere ma anche un numero sempre maggiore di sostanze specialmente chimiche che sono potenzialmente pericolose. Per poter schedare e raccogliere dati e informazioni riguardo tutte le sostanze potenzialmente pericolose in grado di produrre un’intossicazione nel 1967 è stato istituito il primo centro antiveleni d’Italia, presso l’ospedale di Niguarda a Milano.

 

Scopo

Il Centro antiveleni è nato proprio con l’intento di aiutare la diagnosi e suggerire la migliore terapia medica dei casi d’intossicazione acuta di qualunque natura. Interviene direttamente dando informazioni per via telefonica a Ospedali, farmacie e alla popolazione in generale.

 

Attività principali

Attualmente al principale centro antiveleni d’Italia, che ha sede a Milano, pervengono circa 170 richieste di intervento al giorno, sia da privati cittadini che dai medici ospedalieri. Il centro antiveleni infatti è la massima fonte di esperienza contro le intossicazioni a livello nazionale. Contestualmente all’attività di risposta telefonica alle richieste d’urgenza, svolge anche attività formativa nelle materie di sua competenza nei confronti di personale prevalentemente sanitario.

 

Il personale

Nel centro anti-veleni sono presenti medici anestesisti-rianimatori, farmacologi clinici, biologi con specializzaizone in tossicologia, oltre a personale amministrativo ed ausiliario. E’ attivo 24 ore su 24, per cui il personale è presente a turno per assicurare la continuità di servizio.

 

Cosa accade quando si chiama il centro antiveleni?

Qualora un privato cittadino o un medico di un ospedale abbia necessità di informazioni o di un consiglio terapeutico, facendo il numero del centro antiveleni comunica immediatamente con un operatore sanitario che può dare egli stesso dei consigli immediati. Per far questo occorre che l’utente fornisca dei dati che occorrono per dare il suggerimento terapeutico più adeguato al caso. In particolare verranno richiesti:

  • cognome e nome dell’intossicato (per motivi di schedatura e recupero del dato)
  • città da cui proviene la chiamata
  • numero di telefono (per essere ricontattati, specialmente qualora cada la linea)
  • sesso
  • età
  • peso corporeo
  • luogo e circostanze dell’esposizione alla specifica sostanza
  • sintomi già manifestati dall’intossicato

Una volta completata la raccolta delle informazioni, l’operatore sanitario del centro antiveleni darà delle indicazioni precise riguardo le azioni da compiere, sia per il privato cittadino che per il personale sanitario di un ospedale.

Per esempio nel caso che chiami un privato cittadino per un evento appena accaduto, in base al tipo di prodotto assunto suggerirà se tentare di indurre o meno il vomito per espellere una sostanza ingerita, oppure se e con quale liquido lavare il corpo in caso di contaminazione a livello cutaneo, eccetera.

Qualora invece a chiamare sia una struttura ospedaliera, l’operatore del centro antiveleni indica se sono presenti antidoti specifici per la sostanza e come possono essere reperiti e soprattutto quali problemi e conseguenze i curanti devono aspettarsi nell’immediato e nel prosieguo del trattamento.

 

Come mai occorre un centro antiveleni? Negli ospedali il personale non è sufficientemente preparato?

Ci aspetteremmo che i medici presenti negli ospedali siano adeguatamente preparati a curarci in ogni circostanza e per ogni tipo di problema possibile. In realtà questa è un’utopia perchè basti pensare che le singole malattie sono varie migliaia e conoscerle tutte è sostanzialmente impossibile. Per questo motivo i medici conoscono e sono abituati ad identificare le problematiche principali. Le sostanze potenzialmente pericolose invece sono così tante ed è così raro per un medico ospedaliero vedere nella sua carriera un paziente intossicato da una singola specifica sostanza che nella maggior parte dei casi, per quanto si possa avere una conoscenza generale riguardo le intossicazioni, non è possibile avere una esperienza specifica tra i curanti: a volte accade che nessuno dei presenti abbia mai visto nella sua vita un’intossicazione da quella specifica sostanza!

Per questo esiste il sistema centralizzato che raccoglie l’esperienza di tutto quello che accade nel nostro paese e quindi accumula esperienza sufficiente anche per i casi rari. Nulla da meravigliarsi perciò che al centro antiveleni ricorrano per informazioni sia i cittadini che i medici! Io personalmente, durante i turni in terapia intensiva, ho avuto modo di contattare personalmente più di una volta il centro antiveleni della mia zona, cioè quello di Milano. Il più delle volte più per un confronto terapeutico perchè non mi sono mai accaduti casi rarissimi. Ma come ben si può immaginare, una cosa è leggere su un libro le informazioni relative, un’altra è confrontarsi con chi ha già affrontato tanti e tanti casi analoghi, seppur anche solo come consiglio telefonico!

 

Cosa accade quando si ha una intossicazione da funghi? Come prevenire e intervenire? Scopriamolo insieme!

L’intossicazione da funghi: come prevenirla o intervenire

 

Sperando che non dobbiate avere mai la necessità di contattarlo personalmente, vi lasciamo qui comunque il numero di telefono del Centro Antiveleni di Milano:

+39 0266101029

 

Dott. Marco De Nardin