Anticorpi monoclonali disponibili contro il Covid-19

Anticorpi monoclonali disponibili contro il Covid-19

Anticorpi monoclonali disponibili contro il Covid-19

Tra i vari farmaci disponibili per la lotta al Covid-19 ritroviamo gli anticorpi monoclonali. Abbiamo già trattato in generale di come gli anticorpi monoclonali possano essere utili nella lotta al covid-19:

Vediamo ora qui un elenco dei principali anticorpi monoclonali, del loro meccanismo di azione e della loro efficacia sulle varianti virali attualmente in circolazione.

 

anticorpo monoclonale 910-30

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale 910-30

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale 910-30 sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • risulta un po’ meno efficace nei confronti della variante inglese (2)
  • risulta completamente inefficace nei confronti della variante sudafricana (2)

 

anticorpo monoclonale S309

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale S309

L’anticorpo monoclonale S309 riconosce un proteoglicano sulla superficie della proteina Spike S (N343) che è molto conservato in tutta la famiglia dei Coronavirus (non solo su SARS-CoV-2, ma anche negli altri coronavirus): L’epitopo che viene riconosciuto è nel sito RBD ma non si trova nel sito RBD vero e proprio e non interferisce nei confronti del recettore dell’angiotensina 2 (ACE-2).

Efficacia dell’anticorpo monoclonale S309

L’anticorpo monoclonale S309 neutralizza il SARS-CoV-2 nella sua variante classica, di Wuhan (1).

Efficacia dell’anticorpo monoclonale S309 sulle varianti del Covid-19

 

anticorpo monoclonale 2-15

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale 2-15

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale 2-15 sulle varianti del Covid-19

 

anticorpo monoclonale LY-CoV555 (bamlanivimab)

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale LY-CoV555 (bamlanivimab)

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale LY-CoV555 (bamlanivimab) sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • nessuna efficacia nei confronti della variante sudafricana (3)

 

anticorpo monoclonale C121

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale C121

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale C121 sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • nessuna efficacia nei confronti della variante sudafricana (3)

 

anticorpo monoclonale REGN10933 (casirivimab)

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale REGN10933 (casirivimab)

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale REGN10933 (casirivimab) sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • nessuna efficacia nei confronti della variante sudafricana (3)

 

anticorpo monoclonale 2-7

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale 2-7

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale 2-7 sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • è efficace nei confronti della variante sudafricana (3)

 

anticorpo monoclonale REGN10987 (imdevimab)

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale REGN10987 (imdevimab)

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale REGN10987 sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • è efficace nei confronti della variante sudafricana (3)

 

anticorpo monoclonale C135

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale C135

Ha azione sul sito RBD della proteina Spike

Efficacia dell’anticorpo monoclonale C135 sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • è efficace nei confronti della variante sudafricana (3)

 

anticorpo monoclonale 5-24

Meccanismo di azione dell’anticorpo monoclonale 5-24

Ha azione sul sito NTD

Efficacia dell’anticorpo monoclonale 5-24 sulle varianti del Covid-19

  • efficace sulla forma originale del Coronavirus
  • risulta completamente inefficace nei confronti della variante inglese (2)
  • risulta completamente inefficace nei confronti della variante sudafricana (2)

 

 

Med4Care Marco De Nardin

Dott. Marco De Nardin

 

Fonti e note:

  1. Pinto, D. et al. Cross-neutralization of SARS-CoV-2 by a human monoclonal SARS-CoV antibody
  2. Banach, B. B. et al. Paired heavy and light chain signatures contribute to potent SARSCoV-2 neutralization in public antibody responses
  3. Increased Resistance of SARS-CoV-2 Variants B.1.351 and B.1.1.7 to Antibody Neutralization

 

Lascia un commento