Esame obiettivo: il segno di Blumberg o peritonismo

Esame obiettivo: il segno di Blumberg o peritonismo

Il segno di Blumberg

In questo articolo vediamo cos’è il segno di Blumberg o di peritonismo addominale e qual è il suo significato a livello clinico.

 

Di che cosa si tratta

Il segno di Blumberg è uno dei segni che si ricercano all’esame obiettivo dell’addome. Prende il nome dal medico statunitense omonimo che lo ha descritto per primo.

 

Come si esegue la manovra

Il paziente va valutato supino, con la muscolatura dell’addome per quanto possibile rilassata. Poi la manovra si esegue in due movimenti:

Movimento n*1: con la mano si comprime l’addome lentamente e in modo progressivo

Movimento n*2: si rilascia la mano dalla parete addominale in modo brusco

La manovra va eseguita in più punti nell’addome, esplorando tutti i quadranti.

 

Positività del segno di Blumberg

Il segno risulta positivo se il dolore evocato durante il brusco rilasciamento (durante il movimento 2) è più acuto rispetto al dolore evocato durante la blanda compressione (durante il movimento 1). Per questo motivo è anche detto segno della dolorabilità al rimbalzo, ovvero quando il contenuto addominale va a sbattere, per ritorno elastico, contro la parete addominale stessa.

 

Significato del segno di Blumberg

Il segno di Blumberg è espressione di una infiammazione del peritoneo, detta anche peritonite. Il peritoneo costituisce la sacca di rivestimento interna della cavità addominale.

La motivazione del dolore consiste nel fatto che al rilasciamento improvviso della mano il contenuto addominale va a sbattere improvvisamente contro il peritoneo sottostante al punto di compressione. Questo risulta già infiammato ed irritato e quindi la compressione determina un particolare dolore nella zona.

Quando il peritoneo è infiammato significa che è presente una condizione di grave infiammazione dentro l’addome, che identifica il quadro di “addome acuto“.

 

Patologie correlate con il segno di Blumberg

Le condizioni patologiche correlate con questo segno sono tutte quelle in cui vi sia infiammazione del peritoneo. Ricordiamo le più significative:

  • Perforazione intestinale o dei visceri addominali, tra cui:
  • Appendicite
  • Infarto intestinale
  • Grave malattia infiammatoria pelvica, come rettocolite ulcerosa o morbo di Crohn

 

Utilità del segno di Blumberg

La positività del segno di Blumberg è estremamente utile nel contesto di un quadro clinico di dolore addominale. Va interpretata anche alla luce delle altre valutazioni mediche (indicazioni provenienti dall’anamnesi e dai test diagnostici). Tuttavia è un segno molto specifico: se è presente è molto probabile che sia in atto una delle condizioni patologiche che abbiamo elencato sopra.

Se un vostro conoscente ha un dolore addominale in corso svolgere questo test può essere utile anche per chi non è specialista. Se lo trovate positivo avete un validissimo motivo per chiamare i soccorsi e fare valutare la persona da un medico con urgenza.

 

Med4Care Marco De Nardin

Dott. Marco De Nardin

 

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi rimanere aggiornato sulle nostre prossime pubblicazioni clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter.

 

Per approfondire:

Lascia un commento